fbpx
Negoziazione efficace: ecco come essere persuasivi

Negoziazione efficace: ecco come essere persuasivi

Non pensiamo solamente al mondo finanziario o alle trattative sui prezzi con il venditore ambulante: ognuno di noi, ogni giorno, si trova almeno una volta in una situazione in cui è chiamato a contrattare; e non solamente su questioni legate al portafoglio, ma anche in fatto di relazioni personali o professionali. Come risultare sempre vincenti? Conoscendo le tecniche di una negoziazione efficace. Scopriamo meglio di cosa si tratta, quali siano le regole e come metterle in pratica. La comunicazione efficace: tecniche di negoziazione Partiamo da un dato di fatto: non possiamo sottrarci alla vita sociale; agli incontri, alle norme di comportamento, alle conversazioni e alle convenzioni. Questa routine ci spinge in ogni istante a ricercare un equilibrio tra noi e le altre persone, basato sul compromesso tra pensieri, stati d’animo, ruoli sociali, conflitti d’interesse, e così via. Spesso tali “giochi di forze” sfociano in vere e proprie situazioni critiche, quando non siamo in grando di comunicare e trovare un compromesso con i nostri interlocutori. Ecco allora che l’attuazione di alcune regole di comunicazione e comportamento, non solo può salvare la situazione, ma anche rendere leader chi ne è a conoscenza. La negoziazione efficace consiste proprio in questo insieme di regole comunicative volte ad affrontare e risolvere, nel miglior modo possibile, una situazione potenzialmente critica. Gli accorgimenti per ottenere il massimo risultato da uno scambio verbale (talvolta in rapporto ad una situazione più complessa), rientrano tra le tecniche di comunicazione efficace che considerano l’atto comunicativo un fenomeno non limitato al semplice scambio di parole. Scopri anche il linguaggio del corpo per una comunicazione efficace o come rompere il ghiaccio in...
Migliorare comunicazione e fiducia con attività di squadra

Migliorare comunicazione e fiducia con attività di squadra

Stai lottando con colleghi litigiosi e problemi di comunicazione? I tuoi dipendenti si fidano l’un l’altro per fare un ottimo lavoro o cercano di fare da soli? Scopri come le attività del team possono migliorare comunicazione e fiducia e portare il gruppo dalla media all’eccezionale. Che si tratti di ordinare un caffè, di tenere un discorso o di inviare un promemoria Whatsapp al nostro partner, passiamo la maggior parte della giornata a parlare tra di noi. Nonostante le continue chiacchiere, non sempre riusciamo a consegnare   messaggi chiari alle persone che ci ascoltano. Sul posto di lavoro una buona comunicazione crea fiducia tra colleghi ci aiuta a svolgere il lavoro in modo più efficiente. Se la tua squadra sta lottando con problemi di fiducia e comunicazione, scopri come le attività di team building possono salvare la situazione e migliorare comunicazione e fiducia tra i membri del tuo team. Quali sono le maggiori sfide di comunicazione negli uffici? Dal costante arrivo delle e-mail alle nostre liste di cose da fare in continua crescita, la vita in ufficio sta diventando sempre più frenetica. Quando i colleghi sono stressati o sotto pressione, una buona comunicazione può mancare, lasciando la tua squadra demotivata e risentita.  Un’altra sfida fondamentale per i manager è quella di gestire personalità e stili di lavoro diversi: mentre alcune persone apprezzano il parlare diretto e la risoluzione dei problemi logici, altri rispondono meglio a parole incoraggianti o sessioni di brainstorming creativo. Quando le barriere linguistiche e culturali sono trascurate, il risultato è che alcuni membri del team possono sentirsi esclusi. Perché i dipendenti perdono fiducia reciproca? È facile commettere un errore,...
Esercizi di improvvisazione teatrale: come vincere sulla scena del business

Esercizi di improvvisazione teatrale: come vincere sulla scena del business

Sei appassionato di teatro e hai anche un’azienda? Hai bisogno di vedere il tuo team più coeso? Senti che quello sprint in più per essere davvero vincenti rispetto ai competitors vi manca? Hai mai pensato che proprio la tua passione per le arti sceniche potrebbe essere lo spunto per una formazione aziendale? Come fare? Sicuramente hai sentito parlare di team building, ma non negli esercizi di improvvisazione teatrale di SunnyWay Team Building. Esercizi di team building d’improvvisazione, ma non improvvisati con SunnyWay Cominciamo subito con lo sfatare un eventuale pregiudizio: gli esercizi legati all’attività teatrale non hanno lo scopo di affinare l’arte della finzione, ma quella di rendere più sciolte le persone e imparare a sentire la presenza degli altri sul palco; sono pratiche utili per rafforzare la sintonia tra gli attori, tanto più necessaria per fronteggiare un coupe de theatre. Una compagnia di attori che deve andare in scena deve necessariamente essere coesa, motivata e con un ottimo feeling: utto ciò che accade sul palco dipende da loro, anzi sono loro. Ecco perché proporre degli esercizi di improvvisazione per team building aziendali è un’idea vincente perché sicuramente utile (oltre ad essere davvero divertente). Tali pratiche, propedeutiche a qualunque attività teatrale, consistono nel dare vita ad una scena senza avere a disposizione un copione o una scenografia; la sfida sta nel creare una situazione e un ambiente, diciamo pure dal nulla, da soli o insieme ad altri. È un modo per dar sfogo alla propria creatività, mettersi alla prova e rimuovere eventuali blocchi od ostacoli. In un contesto di formazione aziendale è ugualmente utile far emergere queste stesse attitudini...
Qual è il ROI del team building che hai in programma?

Qual è il ROI del team building che hai in programma?

Vuoi sapere in che modo le tue spese aziendali possono aiutare il tuo marchio? Scopri qual è il ROI del team building analizzando l’impatto del tuo evento dall’inizio alla fine. C’era una volta un evento annuale tenuto in una sala meeting buia e polverosa… fortunatamente le attività di team building  hanno avuto un serio cambiamento negli ultimi anni, i dirigenti sanno che i dipendenti sono parte integrante nello sviluppo di un marchio di successo. Oltre ad avere un impatto positivo sul morale della squadra, il team building può anche, nel lungo periodo, creare un risparmio economico migliorando le procedure e la cultura all’interno del posto di lavoro. Scopri come puoi analizzare il ROI del team building che stai per fare e determinare i suoi effetti a lungo termine sul marchio. Pre-evento Prima di organizzare l’attività di team building è importante valutare i problemi che si desidera risolvere. Che si tratti di mancanza di comunicazione tra i reparti o di attriti tra dipendenti, avrai bisogno di una buona comprensione dei problemi di comunicazione e di come questi influenzino il business. Una volta aver raggiunto al consapevolezza sui risultati da ottenere, sarai in una posizione migliore per selezionare un’attività adatta al tuo team. E’ possibile anche trarre beneficio dall’analisi delle interviste che precedono l’evento motivazionale per determinare se ci sono dei problemi da risolvere. Durante l’evento La nuova tecnologia consente alle aziende di misurare il successo dell’evento mentre sta accadendo. Attraverso la nostra app, i manager possono determinare il livello di interazione sulle attività, nonché raccogliere feedback e opinioni. Dopo aver impostato una serie di giochi interattivi, puoi analizzare le risposte dei dipendenti per scoprire quanto hanno...
Il vero leader, chi è? Ecco la “ricetta” giusta

Il vero leader, chi è? Ecco la “ricetta” giusta

  Se ti chiedessimo che cosa rende grande un leader, sapresti la risposta? È la giusta miscela di abilità?E’ guidare con una chiara messa a fuoco e visione? O forse è solo qualcosa di innato? Il vero leader, chi è? Abbiamo passato molto tempo a perfezionare la ricetta di un vero leader e questo mese condividiamo con te quegli ingredienti segreti! Vi diremo quali competenze dovreste cercare nei vostri futuri leader e vi mostreremo come abbiamo aiutato a sviluppare i senior leader di decine di aziende. E allora il vero leader, chi è? Un grande leader ha la capacità di coinvolgere le persone e unire i team, quindi abbiamo sviluppato soluzioni per aiutarti a fare proprio questo, incluso The Apprentice: la nostra nuovissima e coinvolgente attività di squadra! Da Winston Churchill a George Washington, i leader di successo hanno tradizionalmente posseduto un certo insieme di qualità. Oltre a una forte presenza e alla capacità di prendere decisioni importanti sotto pressione, i leader di tutta la storia sono stati lodati per il loro coraggio e la loro convinzione. Sebbene esistano ancora strutture gestionali di alto livello, molte aziende optano per un approccio più di tipo comunitario, in cui i dipendenti di tutta l’organizzazione hanno voce in capitolo. Qualunque sia l’approccio adottato dalla tua azienda, la buona gestione è ancora considerata uno dei criteri principali per il successo. Ma cosa ci vuole per essere un grande leader? E quali qualità dovresti cercare? Empatia Circa la metà dei dipendenti registra la “cattiva gestione” come motivo per lasciare un’azienda, suggerendo che è fondamentale sviluppare relazioni positive con il personale. I leader non possono sviluppare una strategia...