fbpx

Benessere sul lavoro: per lavorare tutti e meglio

Benessere sul lavoro: per lavorare tutti e meglio

Guida per migliorare il benessere sul lavoro

Cerchi consigli e nuove idee per migliorare il benessere sul lavoro e aumentare la felicità generale dei tuoi dipendenti? Sei nel posto giusto!

Il benessere aziendale interessa tanto i candidati lavoratori quanto i dirigenti, i sindacati e i comitati aziendali. Giustamente considerato come un asse strategico, è la nuova leva della performance sociale ed economica.

Da dove nasce questa nuova esigenza?

Sempre più negli anni va crescendo questa consapevolezza, questa mentalità che pone fine a decenni di schemi di pensiero rigidi e controproducenti in ambito lavorativo. Probabilmente l’esplosione di casi di burn-out, stanchezza cronica, assenteismo, turnover e altri disturbi, hanno dato il via all’esigenza di una visione diversa del lavoro. I dipendenti non vogliono più certe condizioni e chi può abbandona la vecchia azienda in cerca di un posto che appaghi di più le sue aspettative. Le aziende, di contro, pagano disagi economici notevoli per dipendente all’anno, con una perdita di competitività nazionale di miliardi di Euro.

Fortunatamente, qualunque sia la ragione, sembra che sia in corso un movimento per frenare questo spreco di talento e competitività.

Ma cosa si intende per benessere nell’ambiente di lavoro?

Per lavorare al meglio occorrono, sicuramente, nuove leve strategiche, fattori di competitività, strumenti di gestione delle risorse umane, ma cosa si intende, effettivamente, per benessere nell’ambiente di lavoro? Iniziamo con la sua definizione letterale. Per semplificare possiamo indicare il benessere come “uno stato piacevole derivante dalla soddisfazione dei bisogni del corpo e dalla calma della mente”. Ma non limitiamoci solo ad una mera questione di salute, ergonomia e condizioni materiali!

In ufficio, il benessere dipende da molte dimensioni, come la gestione, il rapporto con la privacy, il ritmo del lavoro, i rapporti tra colleghi o la sensazione di essere utili all’azienda. Per mirare a quel senso di equilibrio, serenità e felicità, devi preoccuparti tanto del corpo quanto della mente e soddisfare entrambi. Ed è qui che le cose si complicano. Se basta poco per rendere alcune persone soddisfatte, per altre servirà molto di più. Il nostro livello di soddisfazione è molto personale e soggettivo. E la difficoltà sta nel vederlo ma anche capirlo.

Soluzioni per migliorare la felicità sul lavoro

Alcuni segnali non ingannano e riconoscere il malessere di una squadra è facile, tocca a te, quindi, invertire la tendenza.

Esistono molte soluzioni per partecipare al benessere dei tuoi team e renderli più felici e coinvolti. Vediamone alcune:

  • Arredamento e layout degli uffici – Se vuoi che i tuoi dipendenti siano soddisfatti, inizia ad avere design e uffici professionali. Uffici innovativi, intelligenti e vivaci, proprio come la tua azienda che tengono d’occhio i nuovi talenti, attratti dallo spirito e dalla cultura che esprimono. Immersi in uffici rappresentativi, più colorati e vivi, i tuoi dipendenti sono più felici, ispirati ed efficienti, perché lavorare in un ambiente che riflette il DNA e la cultura dell’azienda piace di più. Gli spazi aziendali, sistemati meglio, migliorano la comunicazione interna, creano nuove sinergie e soluzioni innovative in seguito alla riconciliazione o alla rimozione di determinati reparti. Più equipaggiati, i tuoi spazi sono anche più funzionali e rispondono a problemi operativi come il livello di rumore dello spazio aperto o la mancanza di isolamento, risolti dall’installazione di pareti acustiche. Inoltre, per ricreare un ambiente di lavoro stimolante e funzionale, creare uno spazio per le piante, mettere adesivi con logo personalizzato, poltrone colorate, tavoli da architetto e, perché no, riportare una citazione di Steve Jobs. Conoscere i propri dipendenti e concentrarsi sulle loro esigenze per migliorare il layout degli spazi aziendali. Probabilmente, il layout è l’asse più strategico, e più grande è il tuo business, più sarà importante.
  • Uffici confortevoli: calore, umidità, arredamento confortevole – Il lavoro è salute e la salute dei tuoi impiegati dipende da te. Il comfort dell’ufficio è il minimo sindacale per dipendenti felici e in forma e ciò richiede stazioni di lavoro più ergonomiche possibili, ma anche un ambiente caldo e accogliente. Il settore degli edifici per uffici non è mai stato più avanzato, evoluto e innovativo di oggi. Sedie da ufficio con sistema sincrono, scrivanie, smart open-space: la postazione di lavoro non è mai stata così ergonomica. In un ambiente così curato, i tuoi dipendenti si sentono bene e lavorano meglio e di più. Il tasso di assenteismo risulta molto inferiore a quello del settore, e quando i tuoi concorrenti stanno perdendo slancio, approfittane! Quindi non perdere tempo, investi in sedie da ufficio con sistema sincrono con braccioli per garantire una posizione dinamica e proteggere la schiena. Metti a disposizione dei supporti per posizionare correttamente lo schermo: alto all’altezza degli occhi in modo da non dover alzare o abbassare la testa. Puoi anche disporre di poggiapiedi per alzare le gambe. Ma esistono anche scrivanie in piedi, più innovative, che permettono di lavorare in piedi e limitare i rischi di stare seduto troppo a lungo. Una volta posizionata la workstation, diffondi questa atmosfera di comfort in altre stanze. Usa mobili per la casa e installa poltroncine, divani e cuscini per un’atmosfera intima e super accogliente. Aggiungi tappeti colorati, luci soffuse e tocchi finali. Poiché poche cose sono rassicuranti e ispiratrici come la natura, le aziende di maggior successo sono diventate verdi. Quindi, fai come loro e compra delle belle piante grandi semi-naturali come una palma (più esotica) e aiuta un esperto a costruire una parete vegetale estremamente rinfrescante e rigenerante.

Per rendere sereni i tuoi dipendenti e far rendere al meglio la tua azienda seguici e contattaci, per ulteriori informazioni siamo a tua completa disposizione.