fbpx
“Il team building è una perdita di tempo”. Ne sei davvero così sicuro?

“Il team building è una perdita di tempo”. Ne sei davvero così sicuro?

Abbiamo letto diverse opinioni in cui viene affermato che “il team building non serve a niente”, “è solo una perdita di tempo e di soldi”. Nel suo recente articolo della Harvard Business Review, “Stop Wasting Money on Team Building”, Carlos Valdes-Dapena apre con una forte affermazione: “La maggior parte del team building aziendale è una perdita di tempo e denaro”. Sfortunatamente, Valdes-Dapena prende questa osservazione come prova che la fiducia in sé non sia il punto di partenza necessario per un efficace lavoro di squadra. Invece, afferma che la fiducia sia un sottoprodotto naturale di “persone impegnate che lottano insieme” per raggiungere i propri obiettivi individuali, senza considerare il fatto che gli obiettivi non sono individuali ma collettivi. Abbiamo preso spunto un articolo di successstory.com: “Le cinque ragioni per cui gli eventi di team building sono una perdita di tempo”, per smentirle una ad una , favorendo una reale comprensione del team building e del suo significato. 1. I team building migliorano solo la comunicazione. “[..] Lo spirito di squadra non può essere creato all’improvviso. Molto spesso i team building riescono a rompere il ghiaccio favorendo la comunicazione fra i dipendenti, ma ciò non crea necessariamente una buona squadra .” Nelle aziende, quando è in corso una discussione tra i membri di un team, le persone dovrebbero essere in grado di mantenere un pensiero coerente e di spiegare le proprie posizioni e le proprie asserzioni in modo chiaro. Se c’è un divario tra le competenze comunicative richieste dall’azienda e quelle possedute dai dipendenti, chi ne risente è sicuramente l’azienda stessa.  In questi casi è bene provvedere a colmare queste...
Analisi SWOT: alla base di una pianificazione strategica.

Analisi SWOT: alla base di una pianificazione strategica.

Cos’è l’analisi SWOT? L’analisi SWOT è uno strumento di pianificazione strategica usato per valutare i punti di forza (Strenght), i punti deboli (Weaknesses), le opportunità (Opportunities) e le minacce (Threats) che possono esistere in una specifica situazione aziendale. Un’analisi SWOT è più comunemente utilizzata come parte di un piano di marketing, ma è anche un buon strumento per le strategie aziendali generali e serve come punto di partenza per le discussioni di gruppo. Se condotta a fondo, un’analisi SWOT può aiutare a scoprire molte informazioni e può essere utile in diverse situazioni. Questo articolo ti illustrerà come condurre un’analisi SWOT e fornire alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a utilizzare lo strumento in modo efficace. Utilizzo di una matrice di analisi SWOT  Una matrice SWOT viene solitamente rappresentata come un quadrato diviso in quattro quadranti. Ogni quadrante rappresenta un elemento dell’analisi SWOT: Punti di forza, Debolezze, Opportunità, Minacce. Domande da porsi durante il processo:  Il modo più semplice per iniziare a riempire ogni quadrante è rispondendo a una serie di domande. Usa la lista qui sotto per iniziare, concentrandoti sulle domande più rilevanti per la tua azienda e la situazione attuale. Punti di forza: per questo quadrante, pensa alle caratteristiche della tua e della tua azienda che ti aiuteranno a raggiungere il tuo obiettivo. Domande da considerare: -Cosa ti riesce bene? -Quali sono le tue abilità? -Che esperienza hai? -Cosa fai meglio dei tuoi concorrenti? -Dove sei più redditizio nella tua azienda? Un filo lega l’esperienza del team building alla presa di coscienza delle proprie abilità, personali e di gruppo. Punti deboli: per questo quadrante, pensa agli attributi tuoi e della tua azienda...
Comunicazione e lavoro di squadra

Comunicazione e lavoro di squadra

“La comunicazione parte non dalla bocca che parla ma dall’orecchio che ascolta”. (Anonimo) Ogni ambiente di lavoro è costituito da individui che si impegnano in mansioni lavorative come parte di una squadra. Il lavoro di squadra è parte essenziale di un posto di lavoro poiché avvia la produzione di un’azienda, migliorando la qualità di beni e servizi. La squadra, rispetto al singolo, crea prospettive diverse nel funzionamento dell’azienda, e l’azienda può utilizzare le idee del team e dei singoli membri per trarne profitto. L’efficienza della cultura organizzativa di un’azienda può essere misurata dal modo in cui lo staff può affrontare le preoccupazioni e dal modo in cui i colleghi comunicano tra loro. I membri del team devono comunicare tra loro in modo da promuovere il legame e la loro capacità di capirsi l’un l’altro. Una comunicazione efficace costruisce fiducia, chiarezza e lealtà. La comunicazione ambigua e mal strutturata erode fiducia e motivazione. In questa era tecnologica, i membri del team devono sviluppare capacità di comunicazione adeguate ad ognuna delle numerose piattaforme di comunicazione che le aziende utilizzano oggi.  La capacità di una persona di comunicare efficacemente con gli altri influenza il modo in cui viene percepito, e l’interlocutore agisce in base a ciò che gli viene comunicato. Per avere una salda unione che permetta una buona collaborazione, i team devono avere anche abilità di comunicazione interpersonali.  Le persone con queste abilità usano tecniche di ascolto attivo e di rinforzo positivo, comprendono le dinamiche della personalità e le abitudini degli altri. I team di successo gestiscono i conflitti in modo rapido ed equo e lavorano bene con tutti.   Attività di formazione  I...