fbpx

Come costruire una squadra vincente in nove passi

Come costruire una squadra vincente in nove passi

“Nessuno può fischiettare una sinfonia.
Ci vuole un’intera orchestra per riprodurla ”
HE Luccock

Non esiste un impiegato perfetto, una squadra perfetta, un manager perfetto o un partner perfetto, ma ci sono alcune chiavi per una gestione del team in grado di tirar fuori il meglio da tutti. Per essere un grande manager, devi imparare quando è il momento di intervenire per guidare e disciplinare e quando è meglio per te fare un passo indietro e consentire una certa libertà individuale. Per costruire una squadra vincente in nove passi, devi conoscere il tuo equilibrio e lasciare andare tutte le aspettative sulla perfezione. Impara a goderti il ​​viaggio.

Ecco nove idee chiave per una grande gestione:

1. Lascia che ogni persona brilli.

Come manager di una squadra, il successo della squadra deve essere condiviso, non focalizzato su di te. Affinché i membri del tuo team abbiano successo, devono sentire che sono la ragione del successo del team. Ai membri del team devono essere date opportunità di portare ad aumentare le loro capacità individuali. Devi dire loro il loro significato, sia individualmente che collettivamente. Il modo più semplice per creare fiducia nei membri del team è offrire empatia e riconoscimento ogni volta che è necessario. Promuovi e complimenta i loro successi, grandi o piccoli, sia in pubblico che in privato. Quando si attribuisce un valore elevato a ogni singolo membro del team e si condividono apertamente i propri contributi, le obbligazioni si approfondiscono e la motivazione cresce.

2. Vai incontro ad ogni membro del team.

Ogni membro del team ha un insieme unico di bisogni e tratti di personalità. La forza di una persona nella tua squadra sarà la debolezza di un’altra persona. Per essere efficace in qualsiasi tipo di ruolo di leadership, devi avere la versatilità per incontrare ogni persona dove sono e farli crescere da quel luogo. Come manager, devi essere emotivamente abbastanza intelligente da piegare il tuo stile di comunicazione per fare leva sulla personalità individuale della persona con cui lavori. Individua il linguaggio emotivo di ognuno e impara a comunicare in modi che consentano loro di essere al meglio. Per farlo, è necessario conoscere personalmente ciascun membro del team.

3. Mantenere un ruolo protettivo.

Proteggi i membri del tuo team. Amali come fossero dei membri di una famiglia allargata.
Non sto suggerendo di trattare qualcuno come un subordinato. Sii un’autorità. Un capo a cui guarderanno per la guida e l’approvazione.

Quando i membri del team si sentono protetti, si sentiranno valorizzati, il che creerà un ambiente di lavoro positivo e sicuro. In ambienti protettivi e fidati, le persone sono più disposte a rischiare perché sanno che avranno il supporto giusto per ricominciare. Quando si verificano errori, vengono rassicurati dal fatto che per loro sei una figura di riferimento; e tu dovrai successivamente, passare del tempo con loro per analizzare, correggere,  per poi fidarti di loro abbastanza da rimandarli indietro per riprovare.

4. Consenti ai membri del team di essere spontanei.

Come manager, vuoi sostenere e incoraggiare gli istinti e i desideri dei singoli membri del team. Ovviamente hai bisogno di tenerli sulla giusta strada, ma a loro deve essere data la libertà di operare in totale spontaneità .  Quando incoraggiate la spontaneità e la ricettività individuali, ottenete una visione a volo d’uccello in cui i punti di forza e di debolezza della vostra squadra sono solo un momento. 

5. Dai loro spazio.

Non c’è nulla di peggio di un’autorità micromanaging che si libra su ogni tua parola, azione e azione. Affinché la tua squadra abbia successo, devi smettere di prenderti gioco di loro.

Micromanaging

  Esempio di micromanaging

Il micromanagement, in business management, è uno stile manageriale dove un manager osserva da vicino e/o controlla il lavoro del proprio/a subordinato o impiegato.

Le caratteristiche principali con cui identificare il micromanagement sono:

– Analizzare in profondità ogni minimo dettaglio;
– Avere sotto controllo gli aspetti più granulari delle attività;
– Pretendere un costante feedback anche su mansioni a bassissimo valore aggiunto;
– Ego smisurato;
– Capacità di delega ridotta;
– Assente fiducia nei colleghi e nel gruppo.

 

Può essere difficile lasciarli andare e lasciarli lavorare, ma le persone lavorano in modo più efficace quando il loro flusso mentale non viene costantemente interrotto. Questo può essere difficile per te se hai una natura più dominante, ma devi essere disposto a fermare i tuoi impulsi. Devi fidarti dei membri del tuo team e permettere a ciascuno di aggiungere il proprio sapore alla zuppa.

7. Non aspettarti che “sappiano”.

La leadership non è un gioco di ipotesi. Sii chiaro con i membri del tuo team; non giocare a giochi di testa con loro. Dì loro ciò di cui hai bisogno in un linguaggio semplice e chiaro. Non aspettarti che loro sappiano già cosa devono fare.

Prenditi qualche minuto in più per essere sicuro che i membri del tuo team siano sulla stessa pagina con te e poi liberali. Quando alle persone viene detto esattamente quello che vuoi e che ci si aspetta, si sentiranno spinti a farlo per te. Più sei chiaro, più successo avrà il tuo team.

8. Riduci la confusione.

Ci sono manager che reagiscono prima di avere tutte le informazioni necessarie per prendere decisioni o supposizioni. Per essere grandi, devi ascoltare e osservare, più di quanto parli. È sempre meglio fare domande piuttosto che lanciare accuse. Sii paziente. 

9. Apprezza la tua squadra.

Non puoi dare per scontato i membri del tuo team, i loro sforzi, la loro guida o il loro successo. Apprezzali per quello che sono e per quello che fanno per contribuire. L’apprezzamento è molto importante nel mondo degli affari.

Non vuoi che i membri del tuo team abbiano esclusivamente successo: devi volere che siano autenticamente felici.

La creazione di una grande squadra si riduce all’amore. Ama quello che fai, ama quello che fanno e crei un ambiente in cui ognuno ha la possibilità di crescere.

I team vincenti sono sviluppati sotto leader che hanno la capacità di piegare la propria personalità attorno alle esigenze di ogni membro del team. Quando gestisci individualmente ciascun membro del team, massimizzi i loro punti di forza e impari come riempire le aree più deboli.

Questo è il vero supporto. I team supportati sono squadre di successo.

 

Noi ti offriamo una vasta scelta di format per team building, incontri di formazione, eventi, per te e la tua squadra, all’insegna della leadership, del gioco di squadra, della comunicazione…e ovviamente, del divertimento.

Contattaci !