fbpx

Lego, un nuovo modo di costruire il team building!

Lego, un nuovo modo di costruire il team building!

Grande divertimento e lavoro efficace di squadra con i Lego per il gruppo di dirigenti dell’Azienda Alpiq all’Hotel Excelsior San Marco di Bergamo la scorsa settimana!

Dopo gli immancabili esercizi di ice breaking per sciogliere i partecipanti e renderli più disponibili all’attività, abbiamo cominciato il team building vero e proprio: le squadre hanno lavorato e si sono confrontate nel costruire un oggetto con i mattoncini del Lego.

lego2

Si è trattato di un mini-progetto: ogni squadra ha avuto lo stesso numero e tipo di “mattoncini” e fino a 120 minuti per costruire un oggetto non così semplice da assemblare. Ma non tutti erano i mattoncini giusti; solo con una negoziazione efficace le squadre hanno potuto scambiarsi i pezzi utili per finire il progetto.

All’inizio i team hanno preso l’attività come una competizione tra loro senza aiutarsi a vicenda al contrario di quello che gli era stato spiegato nel brief iniziale in cui gli è stato indicato che erano tutti team di una stessa organizzazione. Nel corso dell’attività, però, la squadre hanno preso coscienza dell’efficacia della collaborazione e dello scambio delle informazioni in loro possesso per raggiungere l’obiettivo.

Con il loro comportamento i partecipanti hanno risposto agli input che il nostro trainer ha posto loro per la costruzione di modelli tridimensionali. Le dinamiche di gruppo, dal brainstorming alla costruzione vera e proprio di un modellino tridimensionale, sono state osservate dal trainer e riproposte nel debrief.

Alcune domande poste nel debrief:

  • Il gruppo ha usato al meglio l’esperienza e le abilità di ognuno?
  • Come il team gestisce il disaccordo? Le persone si affrontano apertamente, usano il voto? Quali sono le conseguenze della loro scelta?
  • I team ascoltano e seguono le istruzioni o si tuffano nell’attività senza pensare? (Le persone differiscono nella loro stile di apprendimento, i più attivi tendono a fare prima e pensare poi, i teorici preferiscono pensare prima e fare in seguito).
  • Come funziona la leadership e come si prendono le decisioni? Con il consenso di tutti, solo con la decisione del leader, con il voto? Anche qui, quali sono le conseguenze?

lego1

Il nostro Lego Team Building è progettato per eliminare i vincoli che l’ambiente di lavoro impone e fa capire ai partecipanti il loro lato creativo e a poter esprimere le proprie idee in modo ludico e in un ambiente rilassato.

Questo tipo “manuale” di apprendimento produce una più profonda, maggiore comprensione del team e delle sue possibilità, approfondisce il processo di riflessione e supporta un dialogo efficace per tutti i membri del gruppo.

Lego Team Building è un innovativo processo esperienziale progettato per migliorare il problem solving, l’innovazione e le prestazioni di business, tutti processi efficaci per “pensare con le mani”, ma che riassumono piuttosto bene il processo creativo di una squadra di lavoro.

Durante quest’attività i partecipanti condividono idee, risolvono i problemi, decidono strategie alternative, rafforzano i legami tra di loro, identificano i punti di forza e di debolezza, imparano a lavorare insieme per sviluppare le competenze necessarie nel lavoro di tutti i giorni.

Ogni volta adattiamo l’attività alle esigenze della società, che definisce le sfide per i valori che vogliono rafforzare.

Anche se molto divertente, Lego Team Building è un’attività con grande carattere formativo, è la scelta perfetta per motivare i dipendenti senza perdere lo scopo educativo del team building.