Le 10 tendenze che caratterizzeranno gli eventi aziendali nel 2024

In un mondo in continua evoluzione come quello delle risorse umane, essere all'avanguardia è fondamentale per garantire il successo dei team e delle organizzazioni in cui questi operano.  

Prevedere i trend, le sfide del futuro e anticipare le competenze che saranno maggiormente richieste nei prossimi mesi è per noi di SunnyWay un impegno quotidiano.

L’obiettivo infatti è quello di proporvi e garantirvi esperienze ed eventi aziendali sempre più significativi e di livello.

Scopriamo dunque insieme quali sono le principali tendenze che caratterizzeranno gli eventi aziendali del 2024.

 

Le competenze alla base delle aziende

Sempre più aziende sono alla ricerca di figure professionali con competenze trasversali e flessibili, con un occhio di riguardo alla varietà e riducendo l'attenzione verso qualifiche accademiche e più tradizionali.

Questa trasformazione risponde all'esigenza di una maggiore agilità nell'acquisizione delle competenze in un mercato che si evolve a ritmi sempre più rapidi.

 

Contenuti inclusivi e diversificati

La centralità di temi come inclusività e diversità si farà sentire in maniera tangibile nel corso degli eventi aziendali del 2024.

Gli organizzatori si adopereranno attivamente per assicurare che l'ampia gamma di prospettive e posizioni sociali sia accuratamente rappresentata.

L’obiettivo è quello di dare il giusto valore alla pluralità di opinioni e esperienze, nonché nella creazione di rappresentazioni visive e linguistiche che riflettano la varietà delle identità presenti nelle varie aziende.

Il fine ultimo sarà quello di creare un ambiente inclusivo che accolga e valorizzi ogni singola prospettiva, contribuendo così a una visione aziendale che rispecchi la diversità e promuova l'uguaglianza in ogni suo aspetto.

 

In crescita la ricerca di soft skills

Nel 2024 si registrerà una significativa richiesta di professionisti con forti capacità di pensiero critico, analisi e comunicazione efficace.

Ciò implicherà una maggiore enfasi e attenzione allo sviluppo delle soft skills, sempre più spesso definite anche "power skills".

È infatti importante ricordare come le soft skills di un dipendente possono influenzare notevolmente anche l’applicazione delle hard skills, oltre che il suo rapporto con i colleghi.

Per darvi un’idea del processo in corso, un'indagine di Deloitte ha stimato che entro il 2030 due terzi di tutte le posizioni lavorative richiederanno un uso intensivo delle soft skills.

 

Esperienze locali e autentiche

Gli eventi aziendali del prossimo futuro saranno progettati con l'obiettivo di fornire ai partecipanti un'esperienza autentica e radicata nel contesto locale.

Una delle strategie chiave che sarà adottata per raggiungere questo obiettivo è l'attivo coinvolgimento dei partecipanti nella scoperta della cucina locale.

Questa iniziativa mira a trasformare l'esperienza gastronomica in un viaggio sensoriale, consentendo ai partecipanti di assaporare non solo le specialità del posto, ma anche di immergersi nelle tradizioni culinarie della regione ospitante.

Oltre alla componente gastronomica, un altro aspetto fondamentale sarà l’introduzione di attività specifiche legate alla cultura locale.

Gli organizzatori si impegneranno a creare opportunità per i partecipanti di vivere appieno l'essenza della comunità ospitante attraverso esperienze culturali uniche e coinvolgenti.

Ciò potrebbe includere visite guidate a luoghi di interesse storico o artistico, laboratori interattivi con artigiani locali o partecipazioni a tradizioni culturali uniche della zona.

L'intento è quello di promuovere la sinergia tra l'evento aziendale e il tessuto economico locale, sostenendo le imprese della comunità ospitante.

Questo approccio mira non solo a soddisfare le aspettative dei partecipanti, ma anche a creare un impatto positivo duraturo sulla comunità locale.

Esperienza all'aperto

 

Microlearning

Il microlearning continua ad essere una delle tendenze dominanti nel panorama della formazione e dello sviluppo.

Ciò è dovuto al fatto che gli individui, sempre più abituati ai ritmi veloci e immediati tipici dei media e dalle applicazioni digitali, hanno tempi di attenzione più brevi e cercano una gratificazione immediata per le loro prestazioni di apprendimento.

Nella formazione aziendale, il microlearning unisce piccole dosi di apprendimento al lavoro quotidiano, riducendo il tempo che intercorre tra l'acquisizione delle conoscenze e la loro applicazione sul lavoro.

 

Flessibilità

Il lavoro ibrido e a distanza è un percorso irreversibile, che aumenta la domanda di soluzioni formative che possono essere svolte in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Per un’azienda garantire flessibilità ai propri dipendenti non è più da considerarsi come una concessione, ma come una strategia vantaggiosa per l’azienda stessa.

Quando le organizzazioni vanno incontro alle esigenze individuali dei lavoratori, fanno sentire le persone comprese e responsabilizzate dall'autonomia, il che aumenta l'impegno e la dedizione al lavoro all'interno dell'azienda.

Secondo Gartner, la percentuale di lavoratori che si identificano come "high performer" aumenta del 40% nelle aziende che implementano una flessibilità radicale nel lavoro.

 

Sostenibilità e pratiche verdi

La necessità di adottare pratiche sostenibili si sta facendo sempre più evidente, tanto tra i consumatori quanto tra le aziende.

Questo momento storico rappresenta un'opportunità senza precedenti per tutti noi di abbracciare il cambiamento e trasformare il nostro approccio verso la sostenibilità, contribuendo così a mitigare gli impatti ambientali e a costruire un futuro più equilibrato e rispettoso dell'ambiente.

In quest'ottica, sono diverse le azioni che possono essere intraprese per aderire a un modello di business eco-compatibile.

Un esempio è l'adozione di materiali sostenibili, affiancando la produzione di beni e servizi a risorse che hanno un impatto ambientale ridotto.

Questo non solo contribuisce alla conservazione delle risorse naturali, ma crea anche un circolo virtuoso in cui l'azienda diventa parte integrante di un ecosistema sostenibile.

Investire nella sostenibilità non è solo una scelta etica, ma anche un passo in avanti verso la costruzione di un mondo più armonioso e rispettoso dell'ambiente per le generazioni future.

 

Apprendimento continuo

Con il graduale spostamento verso una maggiore attenzione alle competenze come unità fondamentali del lavoro e la velocità con cui queste competenze cambiano, ogni lavoratore dell'organizzazione necessita di un percorso di apprendimento distinto.

Gli individui si aspettano opportunità di apprendimento all'interno delle aziende, non solo per svolgere meglio le loro funzioni, ma anche per il loro sviluppo professionale.

La progettazione del miglior percorso di apprendimento è sempre più nelle mani dei professionisti.

L'apprendimento di domani sarà sempre più permanente, continuo e integrato nel flusso di lavoro, a favore dell'applicazione pratica e dell'impatto aziendale di ciò che viene appreso.

Formazione

Benessere psicologico

La necessità di adattarsi rapidamente al lavoro remoto e virtuale, la crescente richiesta di aumentare la produttività e la necessità di padroneggiare una serie sempre maggiore di competenze possono avere un impatto negativo sulla salute mentale e sul benessere dei lavoratori.

La focalizzazione sulle competenze e le competenze in continua evoluzione offrono maggiore flessibilità e agilità, ma questo potrebbe significare un carico di lavoro ancora più intenso per i dipendenti, ai quali viene richiesto di padroneggiare contemporaneamente un numero crescente di competenze e tecnologie.

Questo carico eccessivo può compromettere l'impegno e la fidelizzazione e aumentare il rischio di burnout.

Proprio per questa ragione, l’attenzione al benessere psicologico sul luogo di lavoro è una delle tendenze più significative in materia di sviluppo e formazione che dovrà essere presa in considerazione nella progettazione e organizzazione degli eventi e dei percorsi di formazione aziendale del futuro.

 

Esperienze di team building

Last but not least: il team building.

Il team building, infatti, continuerà a rivestire un ruolo di rilievo nelle dinamiche aziendali.

La sua evoluzione si concentrerà su un approccio ancor più coinvolgente, basato su esperienze immersive tese a potenziare il lavoro di squadra e a favorire la collaborazione in modi innovativi.

L'idea è quella di trasformare radicalmente le consuete attività in sala, spingendosi verso avventure all'aperto e coinvolgenti esercizi di problem-solving di gruppo.

La scelta di cimentarsi in esperienze all'aperto si presenta come una straordinaria opportunità di favorire un apprendimento più dinamico e interattivo.

Attraverso attività outdoor, il team potrà sperimentare la coesione in un contesto meno strutturato, aprendo spazi per la creatività e il pensiero laterale.

Questo approccio non solo contribuirà a rafforzare i legami interpersonali, ma anche a stimolare la capacità di adattamento e risoluzione dei problemi in contesti variabili.

Parallelamente, gli esercizi di problem-solving di gruppo si presenteranno come un'opportunità imperdibile per mettere alla prova la sinergia e la capacità decisionale del team.

Attraverso sfide stimolanti, i partecipanti saranno spinti a collaborare attivamente per trovare soluzioni innovative, sviluppando competenze di leadership, comunicazione e risoluzione dei conflitti.

L'obiettivo è creare un ambiente in cui ogni membro possa sentirsi valorizzato e contribuire al successo collettivo.

Team building

L’impegno di SunnyWay

Il nostro impegno è fortemente orientato all'adozione di queste tendenze emergenti con l’obiettivo di portare i nostri eventi e le nostre attività a nuovi livelli di eccellenza ed efficacia.

Con determinazione, ci proponiamo di trasformare il 2024 in un annus mirabilis caratterizzato da incontri aziendali che siano non solo memorabili, ma anche in grado di esercitare un impatto significativo e duraturo per tutti voi.

 

Perché scegliere SunnyWay per il tuo team building

In SunnyWay ci occupiamo da 25 anni di organizzare le migliori attività di team building personalizzate per le aziende che desiderano partecipare ad esperienze di valore per il proprio team.

Ci impegniamo per offrirvi delle iniziative efficaci, non convenzionali e in grado di avere un impatto positivo su tutti i membri del team.

Il nostro direttore creativo Elio Zoccarato è un coach strategico professionista, iscritto in AICP (Associazione Italiana Coaching Professionisti).

Il nostro staff guiderà te e il tuo team per tutta l’attività, predisponendo accuratamente l’organizzazione della tua esperienza di team building nei minimi dettagli.

Contattaci subito per organizzare il tuo team building!