Idee di Giochi di gruppo per conoscersi

Il gioco è uno dei mezzi migliori per mettere in ballo le proprie capacità ed esprimere la propria attitudine mentre ci si diverte.

Ecco una lista di giochi da svolgere in gruppo che favoriscono la conoscenza altrui sia da un punto di vista fisico che mentale.

 

La ragnatela di presentazione

Formare un cerchio e presentarsi, con il proprio nome abbinato a un’attività o a un cibo.

Quando si parla tenere il capo di un filo e passarlo poi al concorrente successivo che continua il gioco.

Con il tempo si forma un intreccio simile ad una ragnatela.

Il gruppo è diviso in una parte interna che si muove dentro la ragnatela mentre l’esterna che tiene i capi del filo.

 

Il più rapido gioco dei nomi del mondo

Il gruppo si dispone in cerchio e ci si dice il proprio nome nella maniera più veloce possibile e cronometrato.

Quanto impiega il gruppo a comunicarsi il proprio nome?

Il gioco è avviato da chi tiene il tempo.

 

Osservare

Due partecipanti seduti uno di fronte all’altro si osservano per venti secondi e dopo aver chiuso gli occhi o essersi girati si descrivono a vicenda.

La squadra ottiene un punto ogni volta che sono elencate più di venti caratteristiche.

Una variante è anche quella di rispondere a delle domande specifiche da parte di un conduttore del gioco, come ad esempio “di che colore ha gli occhi?”; “di che colore è la sua maglietta?”.

 

Living Theatre

La squadra deve costruire con il proprio corpo una parola, che deve essere indovinata dai concorrenti, quando la disposizione è ancora in atto. 

 

Scultore, creta, modello

È giocato da tre concorrenti.

Il modello: assume una posa che deve essere mantenuta per tutta la durata del gioco.

Lo scultore: bendato cerca di capire la posa assunta dal modello e di replicarla attraverso la creta, cioè il partecipante che viene plasmato dallo scultore.

 

La ragnatela

Creare una ragnatela di fili o di corde con attaccati dei campanelli.

I concorrenti devono attraversano le fessure tra le corde senza fare rumore.

Qualora invece i campanelli suonassero, tutti i partecipanti al di là dell’arrivo devono ricominciare dal punto di partenza.

 

Individuare i punti di forza

Concentrarsi per dieci minuti ed esporre alla squadra i propri punti di forza e le imprese che si considerano come dei successi.

Esporre i punti che hanno contribuito ai grandi successi del proprio percorso lavorativo o personale.

 

Il letto vivente

Da cinque a sette giocatori inginocchiati uno accanto all’altro, con il capo che tocca il pavimento, formano una sorta di tavola su cui si sdraia un compagno.

Quando suona la mezzanotte il letto si muove compatto senza far ovviamente cadere chi dorme nel letto.

 

Il campo minato

Disporre delle palline da tennis sul pavimento, che andranno a costituire il campo mnato.

I partecipanti lavorano a coppie, in cui un componente è bendato e il compagno al di fuori dell’area lo guida da un capo all’altro del percorso senza che il “cieco” tocchi nessuna delle mine.

La prova è svolta a tempo e ogni volta che c’è un errore si aggiungono 15 secondi al cronometro.

 

La caccia alla palla

I partecipanti al gioco sono divisi in due squadre.

Devono essere effettuati dei passaggi con una palla da softball senza che i giocatori della squadra avversaria intercettino la palla.

 

Oltre ai giochi: i team building per migliorare conoscenza ed empatia

Coltivare l’empatia e l’apertura verso gli altri migliora anche il proprio umore.

Sviluppare un’attitudine nei confronti del prossimo, con il tentativo di accantonare per un momento le proprie preoccupazioni personali aiuta a immedesimarsi nei pensieri dei nostri interlocutori.

Recepire i segnali favorisce la costruzione di relazioni trasparenti e autentiche molto utili soprattutto nel contesto lavorativo, che prevede un contatto ravvicinato e quotidiano che dura anche anni.

La conoscenza dei propri colleghi, in termini di carattere ed esperienze vissute, riporta sempre a considerare chi si ha di fronte sempre come un essere umano e mai come un semplice mezzo per raggiungere i propri scopi lavorativi o personali.

Le attività di team building favoriscono l’instaurarsi di relazioni legate allo svago, in particolare però, il gioco lascia emergere tratti più spensierate e creative di ogni partecipante.

 

Perché rivolgersi a SW

 

SunnyWay dispone di un’ampia gamma di servizi per le aziende e studia iniziative su misura per ogni gruppo di partecipanti secondo le esigenze e le preferenze di ognuno.

Per garantire la riuscita di attività di Team Building che oltre a costituire uno svago, sono un mezzo per esprimere e lasciare emergere la propria personalità è necessaria infatti la massima dedizione e professionalità.