Oltre il business: l’impegno con SOS Villaggi dei Bambini

Conosci SOS Villaggi dei Bambini?

Si tratta di un’organizzazione internazionale privata, apolitica e aconfessionale che da più di 60 anni si impegna nell’accoglienza di bambini privi di cure genitoriali o allontanati temporaneamente dalle proprie famiglie. 

In 134 paesi e territori del mondo, l’organizzazione si occupa della promozione di programmi di prevenzione all’abbandono e di rafforzamento familiare e in Italia è presente dal 1963, operando nei 6 villaggi SOS di Trento, Ostuni, Roma, Vicenza, Saronno e Mantova.

Da tempo SunnyWay collabora con il mondo SOS, che è partner per tutti i team building “sociali”. Ed è proprio da questa collaborazione che sono nati i team building di SOS, per sostenere bambini e adolescenti nel passaggio alla vita adulta e le famiglie in difficoltà, unendo allo stesso tempo gioco, crescita, condivisione e divertimento.

Quali sono i team building pensati per supportare SOS

Non uno, ma quattro format diversi di team building arricchiscono le attività di SOS a favore di bambini e ragazzi che ne hanno bisogno. Quali? Scopriamoli insieme!

Caccia all’indizio

caccia al tesoro

Un’attività virtuale durante la quale i partecipanti, divisi in team, saranno impegnati a risolvere un’appassionante caccia al tesoro.

Ogni villaggio SOS bambini Italia sarà non solo una tappa del gioco, ma un vero protagonista di quest’ultimo, attraverso foto, interviste e video.

Insomma, un viaggio per l’Italia, restando comodamente a casa!

Quiz, puzzle e prove fotografiche sono solo alcune delle sfide che dovranno affrontare i partecipanti. A quale scopo? Riuscire a ottenere più punti possibile per vincere, attraverso il lavoro di gruppo!

Riciclart

Il riciclo è un’arte che può rivelarsi non solo utile, ma anche molto divertente!

Per questo, tra le attività di team building proposte ai ragazzi di SOS, non poteva mancare Riciclart.

Riciclare vecchi oggetti per dargli nuova vita è il concept di questa esperienza creativa e originale, che aiuta la comunicazione e il lavoro di gruppo.

Vecchie t-shirt, bottiglie di plastica e tappi di sughero sono solo alcuni esempi dei materiali utilizzati per creare qualcosa di nuovo e utile.

In diretta su zoom, gli artisti del riciclo mostreranno ai partecipanti tante tecniche e idee per dare sfogo alla loro fantasia.

Quale sarà il progetto più creativo che decreterà il team vincente?

Virtual cooking

Accendete i fornelli, che oggi si cucina…a distanza!

Il virtual cooking è un altro dei format proposti per SOS ed è un’attività pensata per rafforzare lo spirito di squadra e la collaborazione.

I partecipanti saranno divisi in gruppi e guidati da uno chef nella creazione di nuove ricette, sperimentando la propria coesione, la capacità di comunicare, la cooperazione e la leadership.

Lo chef in questione è Oronzo de lure, un bambino cresciuto proprio nei villaggi di SOS e i tutor che guideranno l’intera esperienza sono ragazzi che hanno lavorato nell’impresa sociale del VillGGIO sos DI Vicenza “Pane Quotidiano”.

L’obiettivo sarà quello di creare un menù completo con piatti coerenti, dal primo all’ultimo e che siano realizzati con tutti gli ingredienti indicati dallo chef.

Jingle d’autore

L’ultimo format di team building per SOS villaggi bambini ha come protagonista la musica!

Sì, perché la musica crea affiatamento, contatto emotivo, partecipazione, empatia e favorisce l’ascolto tra i membri di un team.

Come funziona? I partecipanti vengono divisi in gruppi e, aiutati da musicisti professionisti, dopo aver scelto un brano famoso, dovranno riscriverlo completamente, personalizzandolo.

Il nuovo testo dovrà rispecchiare la loro realtà quotidiana o raccontare un momento divertente già vissuto.

I vocal coach aiuteranno i ragazzi a interpretarlo al meglio delle loro possibilità in vista della performance live davanti a tutti gli altri gruppi.

Il miglior lavoro di squadra e l’esibizione più virtuosa decreteranno il team vincitore. E questa esperienza, qualunque sia l’esito, aiuterà ogni partecipante a scoprire i propri talenti individuali e superare le apparenti limitazioni personali.

Il team building è un’esperienza importante, che aiuta ogni partecipante a tirare fuori capacità nascoste e avvicina i dipendenti da un punto di vista umano.

E può essere ancora più speciale se, oltre a unire il gruppo di lavoro, rappresenta un’opera di bene per l’associazione SOS.

Allora che aspetti? Contattaci per scegliere il format più indicato e organizzare un team building unico, sotto ogni punto di vista.