Il team building ideale per promuovere diversity & inclusion tra cultura e divertimento

Creare valore attraverso diversity & inclusion è un'ottima strategia per realizzare un team di successo. Le aziende sono sempre più attente nel ricercare dei candidati in grado di portare una diversa prospettiva all'interno del gruppo di lavoro. Qual è il modo più giusto per formare promuovere diversity & inclusion? Scopri i team building di SunnyWay!

Promuovere la diversity & inclusion con il team building

I team building sono un’ottima opportunità per conoscere le proprie competenze e quelle dei tuoi colleghi.

Attraverso una serie di esercizi e attività ludico educative avrete modo di stringere il legame tra di voi e comprendere meglio quale sia il vostro ruolo all’interno del team.

Quando si parla di lavoro di squadra aiuta capire quali sono le caratteristiche di ognuno e come queste possano essere sviluppate per raggiungere l’obiettivo comune.

È per questo che spesso si parla di diversità e inclusione (diversity & inclusion).

All’interno di un gruppo di lavoro ci si trova spesso a collaborare con persone differenti da noi, per modalità di lavoro, per il modo di pensare ma anche per il trascorso, la cultura da cui proviene, le espressioni che utilizza maggiormente.

A volte, questo può risultare un ostacolo se non si è in grado di affrontarlo, quindi bisogna comprendere come utilizzare a proprio favore e rendere questo confronto un’opportunità di crescita personale e dell’azienda.

Ognuno dei componenti del team può dare il suo attivo contributo, arricchendo il lavoro grazie alle sue esperienze pregresse, sia lavorative che personali.

Inoltre, i team building mettono in difficoltà i partecipanti, facendoli uscire dalla loro zona di comfort.

Questa condizione permette di scoprire le abilità dei componenti del gruppo, il loro modo di agire sotto stress e come questi mettono in atto le loro competenze.

Essere in grado di metterle in pratica durante la creazione e la realizzazione di un progetto può essere un enorme vantaggio per il team e per l’azienda stessa.

Durante i team building, i partecipanti sono spesso chiamati a dare il meglio di loro per raggiungere un obiettivo comune, come vincere una sfida.

Farlo in un luogo poco conosciuto o in situazioni fuori dall’ordinario aiuta a stimolare la creatività e a migliorare le doti di problem solving e decision making.

Per di più, trovarsi fuori dall’ambito lavorativo favorisce la complicità, abbatte le barriere e facilita la creazione di un rapporto di fiducia e supporto.

Ma come può la diversità e l’inclusione creare davvero valore all’interno di un’impresa? Vediamolo insieme.

 

Perché le politiche di diversity & inclusion sono importanti in azienda

Solitamente, per entrare a far parte di un’azienda viene fatta una domanda di lavoro, a seguito della quale si svolge il colloquio.

L’esaminatore ha il compito di valutare le esperienze passate della persona davanti a sé e capire se questa può rappresentare la persona di cui hanno bisogno.

Cercare di comprendere quali sono le nostre competenze e le nostre caratteristiche può aiutarci per sfruttarle al meglio sia in una situazione di lavoro come questa, che in un progetto in cui sono coinvolte più persone.

Il proprio vissuto e modo di essere è il vero valore che ogni individuo può portare ad un’azienda.

Avere un gruppo di lavoro diversificato e inclusivo significa avere all’interno diverse prospettive che possono aiutare a rendere più interessante ed efficace qualsiasi progetto.

Inoltre, soprattutto se si tratta di un’azienda che parla ad un ampio pubblico di consumatori, avere all’interno individui che rappresentano delle minoranze o che portano una visione diversa può essere vantaggio nella realizzazione di un prodotto o servizio maggiormente inclusivo.

Essere inclusivi significa avere la capacità di rappresentare la diversità e le caratteristiche di molte persone ed essere in grado di migliorarsi attraverso il confronto con queste.

Per questo è necessario fare attività che migliorino il modo di comunicare tra i membri del gruppo e che permettano questo confronto.

I team building sono esperienze divertenti ed educative attraverso cui entrare in contatto con l’altro, conoscere cosa ci differenzia, cosa ci accomuna e come dare valore a questo rapporto lavorativo.

 

Una giornata spagnola a Bologna

Un esempio di team building che aiuta a migliorare l’inclusività è “Una giornata di cultura spagnola a Bologna”.

Le attività permetteranno al gruppo di entrare nel vivo della cultura spagnola, per conoscere meglio le usanze e le tradizioni di una cultura molto vicina a noi ma di cui, magari, conosciamo molto poco.

È un modo per sperimentare e divertirsi allo stesso tempo, vivendo una giornata nel cuore di Bologna, completamente diversa dalle solite e in compagnia dei propri colleghi.

Il programma viene solitamente suddiviso in:

  • Mattina, con lezione di Danza Spagnola e Caccia al tesoro con iPad;
  • Pomeriggio, con una visita guidata di Bologna, in lingua spagnola;
  • Sera: Cena con piatti tipici spagnoli.

Durante la mattinata, i partecipanti avranno l’occasione di mettersi alla prova con il Flamenco.

Con l’aiuto di tre insegnanti di ballo, i membri del gruppo potranno cimentarsi in alcune brevi variazioni di Tango Flamenco che coinvolgeranno tutto il corpo.

Quale modo migliore per conoscere la Spagna se non attraverso la sua danza più tradizionale e passionale?

Inutile dire che il divertimento è assicurato!

Successivamente, si passerà alla caccia al tesoro con l’iPad, un’attività davvero coinvolgente in cui ognuno dovrà utilizzare la propria creatività per riuscire a vincere la sfida.

Sarà un modo per conoscere meglio la città, i luoghi più conosciuti e quelli meno, le attrazioni artistiche e culturali attraverso enigmi e puzzle da risolvere.

Alcune sfide consisteranno anche nello scattare foto e parlare con le persone in giro per la città, tutto per entrare nel vivo della caccia al tesoro e vivere appieno Bologna.

Nel pomeriggio, i partecipanti potranno svolgere una visita guidata con una guida esperta che parlerà in spagnolo tramite le cuffie auricolari.

In particolare, la guida condurrà il gruppo nella casa museo Dalla e nel parco tematico FiCo, luoghi caratteristici della città.

Infine, il team building si concluderà nel migliore dei modi: una cena di specialità e piatti tipici spagnoli presso il locale “Centrale Gastronomica” di Bologna.

La cena comprenderà sicuramente piatti come le Ceviche di salmone affumicato, la Paella valenciana e caraffe di Sangria!

È davvero un’esperienza divertente ed entusiasmante, che crea un ricordo comune su cui costruire un legame stabile di fiducia e rendere il gruppo solido e unito.

 

Perché affidarsi all'esperienza di SunnyWay

In SunnyWay ci occupiamo da 20 anni di organizzare le migliori attività di team building personalizzate per le aziende che desiderano partecipare ad esperienze di valore per il proprio team.

Ci impegniamo per offrirvi delle iniziative efficaci, non convenzionali e in grado di avere un impatto positivo su tutti i membri del team.

Il nostro direttore creativo Elio Zoccarato è un coach strategico professionista, iscritto in AICP (Associazione Italiana Coaching Professionisti).

Il nostro staff guiderà te e il tuo team per tutta l’attività, predisponendo accuratamente l’organizzazione della tua esperienza di team building nei minimi dettagli.

Contattaci ora per organizzare il tuo team building “Una giornata di cultura spagnola a Bologna”.