monte -_team_building_inverno

Team building in Inverno: sette idee per far crescere la tua azienda

Il team building è uno strumento che permette di ottenere una squadra affiatata, in grado di garantire risultati migliori e un ambiente di lavoro più sereno.

Perciò, svolgere questo tipo di attività, con i suoi molteplici benefici, è fondamentale per ogni gruppo di lavoro.

Ma per raggiungere il massimo dei risultati possibili, è necessario adattare l’esperienza alle specifiche necessità del cliente e alle caratteristiche del suo team.

 

Queste pratiche, poi, sono condizionate anche da altri fattori:

  • il budget;
  • il tempo a disposizione;
  • la stagione.

Per quanto riguarda quest’ultimo fattore, le aziende non si devono sentire scoraggiate dal periodo dell’anno in cui richiedono questo intervento, giudicandolo troppo caldo o troppo freddo.

Infatti, ogni stagione ha i suoi punti di forza e delle proposte, in termini di format, unici.

Anche l’Inverno!

Il periodo dell’anno nel quale le attività di team building possono contare su un’alleata d’eccezione per essere ancora più divertenti e mai scontati: la neve.

In generale, anche con le temperature più fredde le idee per stare insieme non mancano e sono diversi i format con cui potrai far vivere un’esperienza rafforzativa, capace di lasciare un segno positivo, al tuo team.

 

Vediamo adesso insieme i migliori team building per l’Inverno!

 

Snow Game

Come prima esperienza, non possiamo che consigliare Snow Game, un format realizzabile solo durante questa stagione.

Creatività, abilità e attività sportiva, sono solo alcuni degli elementi che caratterizzano questo format allegro, composto da tanti giochi all’aria aperta.

 

Le attività possibili sono molte.

Abbiamo, ad esempio:

  • Snow Man Treasure Hunt, un’esperienza adrenalinica nella quale, mappa alla mano, i team si sfidano in un’emozionante caccia al tesoro sulla neve;
  • Gare di Bob, dove, come si evince dal nome, i partecipanti competono in appassionanti e spericolate gare a bordo di un Bob;
  • Caccia all’oggetto, un’attività in cui, usando l’ARVA, le squadre si dirigono alla ricerca di oggetti nascosti, solitamente legati al tema dell’evento;
  • Guglielmo Tell, che, invece, è una gara di tiro con l’arco, dove i concorrenti avranno l’obiettivo di centrare un povero e indifeso pupazzo di neve;
  • Snowtubing, un gioco adrenalinico nel quale i team sono chiamati a compiere discese folli, ripide, ma in una condizione di estrema sicurezza.
  • Human Curling, infine, è un’esperienza originalissima, da noi inventata, che prevede il tête-à-tête fra una persona ed un canotto.

 

Dei consigli su dove dar vita a questo innevato team building?

Fra le bellissime distese bianche di località sciistiche esclusive come Cortina d'Ampezzo, Sestriere, Madonna di Campiglio, Innsbruck e Kitzbuhel.

 

Ice Team Building

Seconda proposta, anch’essa con evidenti legami al periodo invernale, è l’Ice Team Building, un’attività creativa nella quale il lavoro di squadra e, quindi, la cooperazione, sarà davvero in grado di fare la differenza.

Affiancata da una buona dose di comunicazione e organizzazione!

 

Come funziona?

Al loro arrivo i partecipanti vengono divisi in piccoli team di 3-4 persone, in maniera tale da riuscire a garantire la massima partecipazione:una volta formate le squadre, hanno inizio i giochi!

Le attività o sfide possibili sono diverse:

  • In Ice Breakers, in primo luogo, ogni gruppo dovrà riuscire a scolpire la figura disegnata in un blocco di ghiaccio già sgrossato;
  • Con Ice Exhibition, invece, ogni team realizzerà da un blocco ancora integro un’immagine scelta da loro stessi;
  • Ice Design, invece, porta le squadre a ragionare come fisici o ingegneri per creare la torre più alta attraverso l’uso della fusione;
  • Infine, Ice Fusion è un gioco non competitivo, basato sulla sola collaborazione intra e inter-gruppo, dove i team lavorano ad una parte diversa della stessa opera che per essere realizzata ha bisogno dell’apporto di tutti.

 

VR Team Building

Un’altra attività, realmente adatta all’Inverno, è il Team Building VR (Virtual Reality).

Le esperienze indoor, infatti, rappresentano, in generale, un utile riparo dal freddo esterno, mentre le nostre ambientazioni virtuali ti consentiranno di vivere quella corretta dose di intrattenimento ed eccitazione che deve caratterizzare i team building.

Nel corso di queste attività, nello specifico, i partecipanti dovranno affrontare sfide e imprevisti calati all’interno di scenari a dir poco sensazionali, capaci di far emergere le potenzialità di ogni componente della squadra.

Comunicazione, ingegno, creatività e adrenalina guideranno i gruppi all’interno dei nostri team building, che sono estremamente flessibili e personalizzabili proprio per rispondere al meglio alle esigenze dell’azienda.

 

Le soluzioni che già proponiamo in realtà virtuale sono state studiate per soddisfare tutte le necessità dell’entertainment, della gamification e della formazione.

Ma il nostro laboratorio creativo è sempre disponibile a realizzarne di nuove, ad hoc.

Fra quelle già esistenti, troviamo:

  • Heli Jump, nel quale i partecipanti sono calati in uno scenario ad altissimo realismo, dove dovranno lanciarsi da un elicottero con il paracadute. Poi, grazie ad un’imbracatura con sistemi adatti al sollevamento e alla sospensione in aria, vivranno l’esperienza di discesa e atterraggio nella maniera quanto più immersiva possibile;
  • Megasim è, invece, un’ambientazione nella quale i collaboratori vengono coinvolti in una corsa su pista da brivido e sperimentano l’emozione di una guida simulata;
  • In Simulatore di Volo Statico i team si scontrano in una battaglia aerea, sperimentando le proprie capacità di volo in un adrenalinico combattimento, calati all’interno di un paesaggio altamente dettagliato e verosimile;
  • Con Adventure Trip VR e le sue scenografie in computer grafica perfette il giocatore vive un’esperienza avventurosa nella giungla fantasy di Pandora. Qui, dovrà attraversare assi di legno sospese sulla lava incandescente, evitare rocce e tronchi e raggiungere, per la sfida finale, un temibile drago;
  • Moonwalk VR realizza il sogno di molti giocatori. Li porta nello spazio, sulla luna, per rivivere la sensazione provata dal primo uomo che ha effettuato un allunaggio, mentre passeggiano tra le tracce della missione Apollo 11 del 1969;
  • Black Box VR è una simulazione di sparatutto in realtà virtuale, da effettuare due giocatori alla volta;
  • Infine, Spacegate è un’escape room virtuale, che combina enigmistica e linguaggi video-interattivi, in una corsa contro il tempo per fermare l’invasione aliena proprio a partire dall’interno della navicella spaziale nemica.

 

Un giorno da volontario

L’inverno porta con sé il Natale, il momento dell’anno in cui tutti sono più buoni, e il freddo.

Due buoni motivi per essere altruisti e aiutare coloro che sono più in difficoltà e che soffrono veramente le basse temperature di questo periodo.

 

Come fare?

Organizzando un team building che faccia riflettere profondamente sui rapporti umani e sulle relazioni che instauriamo.

Per questo, con il nostro “Un giorno da volontario” i partecipanti potranno trascorrere del tempo come parte della protezione civile, la testimonianza più forte di una coscienza sociale che ancora esiste e di una solidarietà che va oltre gli egoismi personali.

Per essere un buon volontario, poi, è fondamentale imparare a lavorare in squadra, risolvere velocemente le emergenze ed essere disponibili a “darsi” all’altro.

Perciò, come dei veri operatori, le squadre dovranno riuscire a fornire un servizio organizzato tale da garantire efficacia e tempestività d’intervento.

 

Escape Room Team Building

Un’altra attività indoor, adatta a questa stagione e capace di sorprendere e coinvolgere al meglio i suoi partecipanti, è l’Escape Room Team Building.

Un’esperienza adrenalinica perfetta per cementare lo spirito di squadra del tuo gruppo e per implementare le proprie competenze collaborative, di problem solving e di time management

 

Questo team building è, in generale, una corsa contro il tempo in cui i partecipanti, cronometrati, devono riuscire a fuggire da una stanza, attraverso la risoluzione di complicati rompicapi, enigmi e indovinelli.

 

Le Escape Room Team Building di SunnyWay sono molto versatili e personalizzabili. Infatti, abbiamo dei format già precostruiti, ma siamo sempre disponibili a svilupparne di nuovi per soddisfare ogni genere di esigenza.

Nello specifico, i quattro differenti kit che proponiamo, come punto di partenza, sono:

  1. L’enigmista;
  2. Il Mistero dei Templari;
  3. Il prigioniero;
  4. Mission Impossible.

E sono adattabili ad ogni tipo di stanza (camere di hotel, uffici, meeting rooms etc.).

 

Chi riuscirà a risolvere in tempo ed uscire dalle nostre complesse Escape Rooms?

 

Tango

Riscaldare i corpi e gli animi.

È questo il potere di Tango, un’attività che saprà risvegliare gli arti, indolenziti dal freddo, dei tuoi collaboratori.

Un tipo di ballo argentino capace di esaltare l’espressività e la personalità di ognuno.

 

In particolare, attraverso questa danza i partecipanti avranno l’occasione di raccontare quello che sono e costruire relazioni più profonde, con un gioco sapiente nel quale l’uomo e la donna sono complemento uno dell’altra.

Fare del tango il fulcro del nostro team building è, inoltre, un ottimo modo per alimentare la nostra capacità di ascolto e sensibilità verso le esigenze altrui.

 

Startup Team Building

Un’ultima esperienza che può essere organizzata con successo durante questo periodo dell’anno è lo Startup Team Building.

Infatti, quest’attività, creativa e stimolante, è capace di entusiasmare tutti coloro che ne sono partecipi ed è, inoltre, un modo perfetto per lavorare su focalizzazione, Business Model, comunicazione e problem solving.

 

In generale, nel corso dello Startup team building le squadre ideano, commercializzano e lanciano un nuovo prodotto.

Ma, per riuscirci al meglio, i gruppi dovranno, innanzitutto, riconoscere il rispettivo ruolo di ciascuno dei loro membri: project manager, responsabile marketing, designer, communication manager ed esperto di finanza.

Solo a questo punto si potrà passare alla sfida principale, che consiste, come anticipato, nel dare vita ad una propria impresa a partire dalla creazione di un qualcosa di innovativo.

 

Sono, poi, molti, nello specifico, gli aspetti a cui ogni team dovrà prestare attenzione:

  • il prodotto o servizio ideato;
  • il logo della propria azienda;
  • le campagne pubblicitarie necessarie;
  • la ricerca sul campo, intervistando i potenziali consumatori;
  • la realizzazione di un prototipo che dimostri il funzionamento del prodotto servizio.

 

Ma non finisce qui!

Infatti, sarà solo con il pitch di presentazione conclusivo, da esporre nel corso della serata evento, che si arriverà a decretare la squadra vincente!