Team building in montagna: benefici

 

È stato scientificamente provato che trascorrere del tempo all'aperto è un potente antidepressivo naturale, e un regolare esercizio fisico può ridurre il rischio di depressione del 30%.

È talmente noto questo legame che nel 2019 la rivista Trail ha lanciato Mountains For the Mind - una campagna per far uscire finalmente la salute mentale allo scoperto e promuovere i benefici dello spendere del tempo all’aperto per la salute mentale.

Camminare aumenta l’autostima, riduce lo stress e l’ansia, abbassa il rischio di depressione, aiuta a rilassarsi, migliora la qualità del sonno e aiuta a consolidare relazioni quando è svolto in compagnia di qualcuno.

 

Sono per tutti

 

Uscire all'aperto e fare una passeggiata può davvero schiarire le idee e allo stesso tempo rafforzare il sistema immunitario con un aumento generale del benessere.

Uscire regolarmente all’aperto ed esporsi alla luce del sole inonda il corpo di vitamina D con risvolti sulle difese corporee e sul miglioramento dell’umore.

Esporsi alla luce solare almeno 20 minuti al giorno, aumenta infatti anche il ritmo sonno-veglia; uno studio della Saint Louis University School of Medicine ha notato che la luce naturale del sole aiuta a regolare gli orologi interni del corpo, e naturalmente più si è riposati e migliore è l’equilibrio mentale di un individuo. 

Oltre al fattore della luce naturale, è dimostrato che vivere in un ambiente molto urbanizzato sottopone a un sovraccarico sensoriale con il conseguente e dannosissimo affaticamento cognitivo.

Trovare uno spazio verde o entrare in un parco o in un giardino può dare al cervello una pausa dagli stimoli urbani. Un recente studio epidemiologico ha dimostrato che le persone che si spostano in aree urbane più verdi traggono beneficio da un miglioramento continuo della loro salute mentale, secondo Frontiers in Psychology. Infatti, un recente studio scandinavo ha scoperto che gli impiegati con una visione uniforme degli alberi o della natura hanno livelli di stress più bassi rispetto a quelli che hanno una visione della città.

 

La natura migliora anche la concentrazione, aiutando sia i bambini con disturbi da deficit di attenzione sia i cittadini anziani che combattono la demenza o il morbo di Alzheimer. Senza la fretta di stimoli artificiali, la mente umana può essere più creativa, e avere livelli di stress più bassi con l’opportunità di concentrarsi meglio sulla mansione da svolgere.

 

Questo è il motivo per cui si possono avere le idee migliori durante una giornata di pesca sul lago o pensare alla svolta su un problema legato al lavoro durante una passeggiata nel bosco.

Scalare le montagne con gli altri crea alleanze e coesione, forse più di qualunque altra attività. 

Questo vale sia per le passeggiate a piedi, sia per l’arrampicata con corda, due modalità differenti ma non troppo distanti tra loro, di vivere la montagna.

 A volte il miglior team building si svolge lontano dal normale luogo di lavoro.

 

La pianificazione e l'esecuzione di un'arrampicata ha molte analogie con il raggiungimento di obiettivi aziendali elevati. In entrambi i casi, una squadra si allinea per affrontare un grande lavoro, e poi lavora per raggiungere la vetta, reale o metaforica che sia.

Entrambi i compiti prevedono una certa dose di rischio, e anche se si opera con ottimismo e propositività, il raggiungimento di un risultato può comportare il superamento di vari ostacoli attraverso il lavoro di squadra.

 

Quando un gruppo si trova a scalare una montagna, possono entrare in gioco molti fattori come il tempo, gli infortuni, la stanchezza, la sopraffazione e allo stesso modo nella vita aziendale i cambiamenti del mercato, i nuovi concorrenti o le innovazioni tecnologiche possono alterare il percorso del team. Il parallelismo tra l'arrampicata e la gestione di un'impresa può essere sorprendente.

 

Scalare una montagna, anche in compagnia di un gruppo di persone, è un processo meditativo. I muscoli fanno il lavoro e la mente si distacca dalle normali esigenze e abitudini come un flusso costante di input generato da smart-phone e PC.

 

È molto difficile trovare quella dimensione di calma in un ambiente di lavoro, ma anche nella maggior parte dei luoghi al di fuori della natura.

Un'escursione di team building su una montagna offre a tutti una prospettiva diversa.

 

Un fattore fondamentale è quello di vedere i propri colleghi al di fuori di un contesto al quale si è abituati, come l’habitat dell’ufficio; possibilità che offre nuove prospettive e angolazioni che emergono grazie al vivere a fianco di qualcuno che deve pensare, escogitare soluzioni, concentrarsi per non arrendersi durante un percorso.

 

 

Lavorare con i colleghi in un contesto diverso può aprire molte nuove prospettive.

 L'ascesa su un versante di una montagna può essere vista come una rappresentazione del raggiungimento degli obiettivi aziendali che il team persegue sul posto di lavoro.

L'aspetto del team building deriva dalla necessità per tutti di utilizzare le proprie competenze per aiutare a superare gli ostacoli insiti in ogni percorso.

Naturalmente, ci si prepara bene e ci si impegna con un atteggiamento positivo, ma la coesione e l'apprendimento del team avvengono quando ogni membro è pronto ad accogliere ciò che l’itinerario gli riserva.

 

Si possono raggiungere conclusioni sorprendenti sui colleghi che potrebbero non essere mai diventate evidenti in ufficio.

 

Per scalare una montagna è necessaria una certa flessibilità.

L'arrampicata, per esempio, è un'occasione perfetta per scoprire che i piani originali sono buoni, ma non sempre sono i migliori, e come la squadra impara dall'avventura stessa.

 L’impegno e la determinazione nel raggiungere un obiettivo di business non hanno sostituti o alternative, ma a volte una strategia vincente include la prospettiva di uscire dall’ordinarietà e dalla quotidianità alla quale si è abituati.

Ciò che si sta facendo non è perdere tempo, o rinunciare, ma piuttosto aggiungere una nuova prospettiva, una prospettiva che in ultima analisi può aiutare il team a funzionare a un livello più alto di quello che fa di solito.

 

Idee di location

 

  • Montagna
  • Collina
  • Pareti
  • Palestre

 

Idee di team building

 

 

Questo sport richiede una forza incredibile, che coinvolge circa 650 muscoli in tutto il corpo.

Gli atleti devono tirarsi su pareti verticali e rovesciate, con l’utilizzo di una varietà di prese.

 La sfida mentale ha un grande ruolo, per esempio nelle competizioni sportive agli atleti non è permesso vedere il muro prima di gareggiare, il che significa che devono prendere decisioni rapide e sul posto su quale percorso devono prendere per raggiungere la cima.

L'arrampicata sportiva è più accessibile dell'arrampicata tradizionale, sia in termini di ubicazione che di costi di allestimento.

La sua atmosfera divertente e spesso agonistica, unita all'immediata gratificazione di completare molte vie difficili in un'unica escursione, attira i neofiti dello sport ed è una naturale progressione per gli arrampicatori che vogliono portare le loro abilità all'aria aperta.

 

  • Camminata

 L’escursionismo in montagna è un’attività che possono svolgere tutti gli individui di qualunque età e condizione fisica.

Si tratta di passeggiare in gruppo senza la stringente necessità di sottoporsi a condizioni di stress insostenibile o fatica troppo elevata, ma semplicemente attraverso il contatto con la natura e il cambiamento di scenario.

 

  • Alpinismo

L'alpinismo è l'insieme delle attività che comporta la salita delle montagne.

Le attività legate all'alpinismo comprendono l'arrampicata tradizionale all'aperto e lo sci.

A differenza della maggior parte degli sport, l'alpinismo manca di regole formali, regolamenti e governance ampiamente applicati; gli alpinisti aderiscono a una grande varietà di tecniche e filosofie quando scalano le montagne.

 

Perché rivolgersi a SW

Sunnyway offre una vasta gamma di servizi legati al team building poiché ha compreso l’efficacia e la basicità di cambiare scenari e stimolare la comunicazione tra colleghi e tra dipendenti e manager in contesti che coinvolgano la creatività e la risposta tempestiva a situazioni di stress o di imprevisto.