primavera team building primavera

Team building in Primavera: sette idee per far crescere la tua azienda

 

I benefici del team building sono veramente tanti.

Infatti, tutti i risultati che queste attività consentono di ottenere, anche nel lungo periodo, sono in grado di lasciare i nostri clienti, soprattutto quelli nuovi, sempre sorpresi.

Team building in Primavera: sette idee per far crescere la tua azienda

 

I benefici del team building sono veramente tanti.

Infatti, tutti i risultati che queste attività consentono di ottenere, anche nel lungo periodo, sono in grado di lasciare i nostri clienti, soprattutto quelli nuovi, sempre sorpresi.

In particolare, i team building sono uno strumento capace di:

  • migliorare la comunicazione all’interno di un gruppo di lavoro;
  • insegnare a collaborare;
  • supportare un aumento della produttività necessario;
  • creare un ambiente di lavoro professionale e piacevole per tutti.

 

Se stai scegliendo quale tipologia di attività organizzare la tua prossima (o prima) esperienza di team building per la tua azienda, devi prestare attenzione alla stagione in cui questa avrà luogo: ogni periodo dell’anno ha, infatti, i format che meglio gli si adattano.

 

La primavera, ad esempio, permette di cogliere una serie di opportunità e ospitare delle sfide che le stagioni più fredde non consentono di effettuare.

Con il suo clima mite, le giornate di sole e il profumo dei fiori rappresenta la cornice perfetta per tutte le attività all’aria aperta, capaci di condurre le squadre alla scoperta delle bellezze locali e a praticare uno sport.

Ma la sua atmosfera è interessante anche per effettuare una riflessione su quello che la terra ci offre e su come rispettarla.

 

Dai inizio a qualcosa di bello, come delle nuove relazioni e amicizie fra i tuoi collaboratori, organizzando per la tua azienda un team building che sia veramente speciale, scelto fra i nostri format.

E, per riuscirci, abbiamo confezionato qualche consiglio per te!

 

1.    iPad Motore...Azione

Per cominciare, la prima esperienza che suggeriamo a te e il tuo team è un’iPad rally davvero divertente e interessante, dedicato al cinema.

Nel corso di quest’attività, nello specifico, verranno costituite diverse troupe che, in competizione fra loro, si aggireranno nella città prescelta e cercheranno di raggiungere per prime alcune speciali tappe.

Quali?

Tutti quei luoghi che sono stati i set di alcuni fra i più celebri film italiani e stranieri!

Non solo.

I team dovranno scegliere delle nuove e suggestive location, ancora inutilizzate, dove registrare loro, per prime, brevi cortometraggi.

 

Per portare a termine tutte queste loro missioni, poi, i gruppi saranno muniti di mini iPad che rappresenteranno la loro cinepresa per questi video amatoriali.

Degli strumenti indispensabili, che avranno anche la funzione di mappa, per raggiungere le ambientazioni dei film che sono stati girati nella città, vederne gli spezzoni e rispondere alle domande.

Infatti, gli iPad saranno muniti di un’applicazione che, una volta inquadrato il set, mediante la realtà aumentata, consentirà alle squadre di sbloccare le prove da affrontare e con cui ricevere utili indizi.

 

Un’attività che permette di ampliare la propria cultura cinematografica, rivivere le emozioni di alcuni grandi successi e sperimentarsi un po’ come registi, attori e scenografi.

Dove riuscire a far emergere le abilità artistiche e comunicative di tutti i membri team, con creatività e senza inibizioni, sarà la chiave per ottenere il miglior risultato e vincere, insieme alla propria squadra!

 

2.    Spy Game

Un altro active games che può essere organizzato in primavera è Spy Game.

Questa competizione adrenalinica trasformerà gli sfidanti di agenti segreti professionisti alla ricerca di una ambitissima formula.

Le neo-spie, in particolare, saranno suddivise in differenti agenzie rivali che dovranno sfidarsi fra loro per riuscire a rubare il progetto di un’innovativa e sensazionale forma di energia.

 

Per ottenerlo, nel corso dell’emozionante esperienza le squadre dovranno raccogliere e sottrarre agli avversari il maggior numero di informazioni possibile.

Ma questi dati top secret sono spartiti fra le basi delle varie agenzie di spionaggio, sparse per l’intera città.

Perciò, per ottenerle, alcuni membri dei team saranno costretti a raggiungere questi luoghi e trovare il momento giusto per intrufolarsi al loro interno.

 

Durante le prove, poi, i partecipanti potranno incontrare spie doppiogiochiste, traditori, forze dell’ordine e informatori fasulli, che ostacoleranno la loro missione o forniranno loro interessanti indicazioni.

Però, come potranno capire chi sta mentendo?

 

Fra alleanze, scontri e sfide, la vittoria non sarà mai scontata e il team che alla fine avrà conquistato per primo il progetto segreto sarà ricoperto di gloria.

 

3.    Green Cars

Come anticipato, la primavera è anche un ottimo periodo per sintonizzarsi con il nostro piacere e l’ambiente.

Molti dei nostri team building Eco&Social cercano proprio di insegnarci questo, i principi del riuso e delle energie rinnovabili, coinvolgendo i partecipanti in attività divertenti e dinamiche.

Fra questi, Green Cars propone l’esperienza del Gran Prix, con una formula assolutamente eco-friendly e sostenibile, capace di implementare la collaborazione, la creatività e la performance del team.

 

In che modo?

All’inizio della giornata i partecipanti vengono suddivisi in squadre, ognuna delle quali avrà il compito di costruire un veicolo, con materiale riciclato, personalizzata e resa funzionante.

Per riuscirci, poi, ai vari team verrà un kit di materiali e verrà data la possibilità di richiedere delle istruzioni, che guidino nel montaggio.

 

Nella seconda parte della giornata, invece, le scuderie improvvisate avranno terminato la costruzione della vettura e non gli resterà che provarla su strada!

Non saranno i soli, però.

Infatti, una volta pronti, tutti i veicoli prenderanno insieme parte a un gran premio in verde, che testerà la resistenza e la velocità dei creativi mezzi di trasporto.

 

Ma, attenzione, un solo volontario sarà alla guida della macchina, mentre gli altri dovranno spingere la vettura, simulando il motore, in un’eccitante staffetta!

 

4.    Carton Boat

Un altro team building Eco&Social, molto apprezzato dai nostri clienti, è Re-Boat Race, che è stato, ad esempio, realizzato 4 volte a Baveno, sul Lago Maggiore, tra il 2018 e il 2019.

 

Quest’esperienza è un po’ sportiva, un po’ manuale, ma, senza ombra di dubbio, completamente ecologica.

 

Infatti, nel corso dell’attività, molto simile alla precedente, i team, prendendo spunto dagli incastri dell’arte degli origami, dovranno costruire una barca, sfruttando esclusivamente materiale riciclato.

Nello specifico, verranno forniti alle squadre:

  • bottiglie di plastica;
  • lattine;
  • cartoni;
  • buste del latte;
  • e tanti altri oggetti di scarto che possono essergli utili per l’impresa.

 

Poi, dopo aver realizzato la loro opera e animate dalla speranza che questa sia in grado di galleggiare, i team si sfidano in un’intensa e, spesso, sorprendente gara.

Quest’ultima, inoltre, può essere programmata in diversi ambienti acquatici, come il lago, il mare o la piscina.

 

In generale, questo team building permette ai suoi partecipanti di sperimentare il massimo coinvolgimento nelle prove ideate e di lavorare sulla cooperazione, condivisione degli obiettivi e a livello di dinamiche di gruppo.

 

5.   Golf

Se stai cercando un team building all’aperto, che permetta ai tuoi collaboratori di fare movimento e, al tempo stesso, allenare mente e concentrazione, di sicuro il golf può essere una scelta più che interessante.

 

Spesso legato ad un’esperienza puramente visiva, attraverso i film, piuttosto che svolto in prima persona, questo sport consente alla grande maggioranza dei partecipanti al nostro team building di cimentarsi in un’attività nuova e originale.

 

In particolare, la sua pratica interviene a livello di stato d’animo, allontana lo stress e permette al singolo di lavorare sulla propria perfomance.

 

Attraverso le più aggiornate tecniche di training mentale, infatti, ogni individuo potrà apprendere in maniera dinamica e coinvolgente gli stili di questo sport e comprenderà il potenziale delle proprie risorse psicologiche.

Perché, come insegna Tiger Woods, nel golf “La mente è la più grande arma che ho a disposizione”.

 

6.    Circo

Penultimo team building fra quelli che si sposano meglio ad una stagione colorata come la primavera è Circo.

Questa formula è davvero efficace e capace di aiutare veramente, in maniera divertente e inusuale, i membri di un team che devono imparare a cooperare, collaborare e, in sintesi, trovare un loro equilibrio.

 

Le prove proposte nel corso di quest’esperienza, infatti, portano gli individui a conoscersi reciprocamente in profondità, catapultandoli al di fuori della loro comfort zone.

Un modo estremamente innovativo per superare i propri limiti e i propri freni inibitori.

 

Nell’eccitazione generale, mentre lavorano insieme, Circo consentirà ai suoi partecipanti di:

  • apprendere l’importanza del metodo learn by doing;
  • migliorare le rispettive competenze comunicative;
  • implementare la fiducia reciproca.

 

7.    Basket

La Primavera è anche la stagione perfetta per praticare sport di squadra!

Infatti, la temperatura mite che lo caratterizza fa in modo che queste attività possano essere realmente piacevoli, soprattutto se effettuate all’aperto.

 

Uno sport fra tutti che è interessante per costruire lo spirito di squadra e che può essere trasformato in un’occasione utile per rifocalizzarsi dopo la fase di relax derivante dalle ferie è, certamente, il Basket!

Questa pratica, infatti, aiuta ad accrescere le proprie abilità mentali, fisiche ed emotive.

Un bagaglio utile da portare con te fuori dal campo.

 

Nel corso della nostra attività, nello specifico, apprenderai come gestire i ruoli al meglio, assumerti la responsabilità e lavorare in squadra.

Ma, soprattutto, questo gioco ti insegnerà ad apprezzare profondamente il tuo team e comprenderne l’importanza.

In questo sport, infatti, ogni singolo giocatore è cruciale e capace di condizionare i risultati della squadra. La fiducia reciproca è, per questo, la chiave per essere un team vincente, indipendentemente da quanti ostacoli potreste trovare.