Team games: 15 esempi di team building aziendale

Fare esperienze di vita, divertirsi e condividere tra colleghi di lavoro, con l’obiettivo di creare un gruppo coeso, un team vincente, è una pratica riconosciuta da molte aziende.

Ma perché il team building riscuote un così grande successo?

Letteralmente “costruzione della squadra”, il team building è caratterizzato da attività e procedimenti che hanno lo scopo di aiutare tutti i membri del gruppo a migliorare le proprie capacità, abituandoli sempre di più al lavoro di squadra.

Si tratta di attività formative, educative, esperienziali o ludiche, che si possono declinare in qualunque ambito e contesto, come:

  • In azienda, per incentivare la comunicazione e la collaborazione del team di lavoro;
  • A scuola, per migliorare il dialogo all’interno della classe, tra classi diverse e o tra alunni e insegnanti;
  • Tra amici, per rafforzare lo spirito di gruppo;
  • Durante un viaggio, per divertire i partecipanti e renderli protagonisti in un determinato momento.

In particolare, in ambito aziendale l’obiettivo è quello di ottenere il massimo dai propri dipendenti in termini di performance e questo risultato si può raggiungere sia con team building formativi, che rispondono a bisogni specifici di una determinata realtà lavorativa, sia con altri più orientati al gioco, che mirano a far divertire i partecipanti e a sviluppare il senso di appartenenza al gruppo.

Per questo, abbiamo pensato a una lista di 15 giochi di team building, alcuni dei quali si possono riadattare anche nella modalità online, per incoraggiare la tua squadra a conoscersi o a rafforzare il legame! 

Il gioco delle possibilità

Un gioco veloce ma molto creativo. A ogni persona viene dato un oggetto qualsiasi; singolarmente, i membri del gruppo dovranno mostrare al resto del team l’uso alternativo dell’oggetto assegnato. La squadra, quindi, deve indovinare cosa sta cercando di dimostrare il giocatore di turno, il quale non può parlare e le cui dimostrazioni devono essere quanto più originali e fuori dal comune.

L’obiettivo di questo esercizio? Alimentare la creatività e l’innovazione di ogni individuo.

Vincitore e vinto

Vincitore e vinto è un gioco che non richiede l’uso di nessun oggetto e può essere svolto da due o più persone. Le regole sono poche e semplici: il partner 1 dovrà condividere con il partner 2 qualcosa di negativo accaduto nella sua vita, sia che riguardi il lavoro sia la vita personale. Quindi, sempre il partner 1 ripropone la medesima esperienza, concentrandosi però sugli aspetti positivi anche con l’aiuto del partner 2. Al termine di ciò, i due partner si cambiano di ruolo.

L’obiettivo del gioco è di aiutare i partecipanti a riformulare le situazioni negative, trasformandole in occasioni utili per apprendere qualcosa di nuovo.

Caccia al tesoro

Per un team building outdoor, la caccia al tesoro è tra i giochi più indicati! In questo caso, il gruppo viene diviso in squadre alle quali deve essere fornito un elenco di compiti divertenti da svolgere tutti insieme, come per esempio farsi un selfie con uno sconosciuto.

Nell’elenco, inoltre deve essere indicata la scadenza entro la quale tutte le attività devono essere completate. Vince la squadra che porta a termine più task assegnati, nel minor tempo possibile.

L’obiettivo di questo gioco è incentivare il legame tra i membri della squadra. Molto importante, infatti, è fare in modo che i gruppi in gara siano formati da membri appartenenti a uffici diversi della stessa azienda, per dare loro modo di conoscersi meglio e abbattere i pregiudizi e le antipatie.

Quadrato perfetto

Per svolgere questo gioco servono un lungo pezzo di corda e una benda per ogni partecipante. Prima di iniziare l’attività, i componenti del gruppo sono disposti in cerchio, tenendo ognuno in mano un pezzo di corda. Una volta bendati, i partecipanti dovranno fare una passeggiata, allontanandosi un pochino dal cerchio, per poi tornare indietro e cercare, tutti insieme, di formare un quadrato con la corda tenendo sempre gli occhi bendati.

L’obiettivo del gioco è quello di incentivare la leadership e la fiducia tra membri del team, che dovranno guidarsi a vicenda per percorrere la giusta direzione.

Il puzzle

team games

Pronti per un puzzle che sarà un vero rompicapo? Per questa attività il team dovrà suddividersi in piccoli gruppi, a ognuno dei quali verrà assegnato un puzzle diverso, con lo stesso livello di difficoltà.

Ovviamente, vince la squadra che termina nel minor tempo il puzzle, ma attenzione: non sarà facile arrivare fino in fondo, perché alcuni pezzi verranno mescolati nei puzzle di altri gruppi e toccherà ai singoli membri un modo per recuperare i pezzi mancanti, attraverso negoziazioni e scambi.

Unica regola: ogni decisione dovrà essere presa all’unanimità.

L’obiettivo del gioco è di sviluppare principalmente le competenze di leadership e di problem solving.

Team videogame

Un tipo di attività che sta riscuotendo grande successo in tutto il mondo, il team videogame propone un’esperienza virtuale capace di superare ogni confine fisico. Brain Challenge, Escape Room Online e la Caccia al tesoro virtuale sono alcuni dei giochi fra i quali è possibile scegliere per coinvolgere il proprio team in un’esperienza adrenalinica, che metterà alla prova l’astuzia, l’ingegno e la collaborazione di tutti.

L’obiettivo del gioco, oltre che portare a termine la “missione”, è quello di collaborare per superare le prove anche più difficili, confrontandosi in veri e propri brainstorming collettivi quando la soluzione è troppo complessa.

Il mistero dei Templari

Un gioco che condurrà i partecipanti in un viaggio nel Medio Evo, alla ricerca di gemme preziose che svelano il segreto della luce. Per questa attività, il team sarà suddiviso in squadre che dovranno imbattersi in ostacoli da superare e indicazioni da decifrare per trovare il super tesoro nascosto.

L’obiettivo di questa magica esperienza di team building outdoor è quello di lavorare sul problem solving, il time management e la capacità di negoziazione di ciascun membro.

Quiz

Un’attività che non passa mai di moda e che continua a coinvolgere e mettere alla prova chiunque partecipi, il quiz permette di testare le proprie conoscenze e mettersi in gioco.

Le domande possono riguardare business, tecnologia, cultura, geografia e attualità è la squadra vincitrice sarà quella che darà più risposte corrette nel tempo prestabilito.

L’obiettivo di questa attività è quello di aiutare e abituare le persone a lavorare sotto pressione, dando il meglio di loro stesse.

Creare una storia

La mente umana ha capacità immense e questo è il gioco giusto per mostrarle!

Creare una storia darà modo ai diversi team partecipanti di viaggiare con l’immaginazione, senza limiti. L’approccio può risultare ancora più divertente se alle diverse squadre vengono assegnati elementi o parole comuni per tutti, dai quali dovranno essere create trame differenti.

Sarà bello vedere come ogni squadra svilupperà la storia sulla base degli stessi input!

L’obiettivo di questo gioco/esperimento è coinvolgere personalità diverse nello sviluppo di un contenuto condiviso e osservare le modalità di approccio e di coinvolgimento di ognuno.

Condividere una foto

Più che un gioco, si tratta di un modo divertente per conoscersi meglio tra colleghi e incoraggiare un atteggiamento di maggior apertura reciproca.

In sostanza, l’attività consiste nel chiedere a ogni collega di condividere una foto significativa o che riveli qualcosa della propria personalità. In questo modo, si creeranno momenti simpatici per approfondire la conoscenza e cogliere quelle piccole sfumature delle persone che, durante le frenetiche giornate di lavoro, il più delle volte restano nell’ombra.

L’obiettivo di questa esperienza è di mostrare a tutti i membri del team un’altra parte di sé stessi, incoraggiando la socializzazione e la conversazione.

Verità e bugie

Sei sicuro di conoscere tutti i tuoi colleghi? Questo gioco divertente mette i membri del team gli uni di fronte agli altri! Seduta in cerchio, ogni persona dovrà raccontare tre fatti reali della propria vita e una bugia, che dovrà essere realistica.

A giro, verrà chiesto a tutti di dichiarare i tre fatti e la bugia in ordine casuale, senza rivelare quali siano quelli veri e non, mentre il resto del team dovrà indovinare quale sia la bugia.

Questo gioco ha più obiettivi: fare in modo che si rompa il ghiaccio, soprattutto tra nuovi colleghi, eliminare i pregiudizi verso gli altri e aiutare i più introversi a raccontare qualcosa in più di sé stessi.

Jingle d’autore

Sia dal vivo che virtualmente, questa attività permette di ricreare quella magia appartenente solo alla musica!

Tutti i gruppi verranno seguiti da un musicista esperto che li seguirà nella scelta del brano, nella riscrittura del testo che dovrà parlare dell’ambiente di lavoro in chiave ironica, e nell’esecuzione.

Questo tipo di esperienza ha l’obiettivo di incentivare l’aggregazione tra le persone stimolando l’empatia e la comunicazione in un modo davvero unico!

Cooking

3, 2, 1…si cucina! Il Cooking è forse una delle esperienze più conosciute e amate quando si parla di team building! Quello del cibo è un mondo tutto da esplorare e questa gara permetterà a ogni partecipante di farlo, dando sfogo alla propria fantasia.

Le squadre dovranno sfidarsi e mettersi alla prova con piatti, presentazioni e sapori raffinati e gustosi e, in base al tipo di format scelto, raggiungeranno obiettivi e svilupperanno competenze diverse tra cui una comune a tutti: la creatività.

Adventure time

Un team building all’aria aperta che propone un’avventura semplice e divertente, attraverso sfide coinvolgenti in cui la parola d’ordine è “collaborazione”.

Alcune delle prove tra cui è possibile scegliere sono l’Orienteering nel bosco e il laser game, entrambe capaci di fare uscire i partecipanti dalla propria zona di comfort imparando a conoscere meglio sé stessi e i propri compagni.

Misteri d’Italia

Chiudiamo questa lista di idee con un active game che porta alla scoperta dei luoghi più strani e speciali della nostra straordinaria terra.

I team in gioco dovranno scegliere una città da esplorare e scoprire; durante la gita non mancheranno sorprese di creature fantastiche, cortigiane e statue parlanti che animeranno il viaggio e lo renderanno unico.

Perché scegliere SunnyWay

Il benessere tra colleghi è un elemento imprescindibile per il successo aziendale e svilupparlo attraverso attività di team building è uno dei modi migliori per ottenere risultati tangibili.

SunnyWay, team building da oltre vent’anni, mette a disposizione delle aziende la competenza e la professionalità di formatori esperti che guideranno i diversi team di lavoro alla scoperta di nuove competenze. Sfide, giochi, avventure e attività fuori dal comune permetteranno ai partecipanti di mettersi alla prova, confrontarsi con i propri limiti e conoscersi tra colleghi sotto un punto di vista più personale e intimo.

Ogni format potrà essere riadattato a seconda delle esigenze aziendali per assolvere al meglio a tutti gli obiettivi che si vogliono raggiungere attraverso questi momenti formativi sotto ogni aspetto.

Contattaci per ricevere una consulenza e visita il sito per scoprire tutte le idee che abbiamo pensato per il benessere dei tuoi dipendenti!